Esperienza d'esame IS Fasolino


Cicciofrank19

Moderatore
Staff Forum
Utente Premium
31 Maggio 2015
107
26
28
#1
- esame: Ingegneria del Software Fasolino
- tempo impegato per la preparazione: 30 giorni
- traccia e/o domande ricevute all'esame: L'esame è suddiviso in 3 parti:

-PROGETTAZIONE IN UML DI CASI D'USO,SYSTEM DOMAIN MODEL, PACKAGE DIAGRAM, SEQUENCE DIAGRAM DI 2 CASI D'USO E UNO TRA ACTIVITY E STATECHART DIAGRAM
-Implementazione in Java di 2 casi d'uso più test black box
-Orale

Queste sono le domande che in generale fa:
-definizione SW, definizione ingegneria del sw e e fasi di un processo SW;
-Analisi dei requisiti, differenze tra i vari tipi di requisiti e caratteristiche di un SRS
-Processo SW. Modello a cascata vantaggi e svantaggi. Modello evolutivo vantaggi e svantaggi.
-Casi d'uso -Design pattern e categorie. Singleton e struttura di una classe singleton (descrizione del codice ) -MVC
-Pattern Observer più sequence
-Testing whitebox con esempio per il criterio di copertura decisioni/condizioni. Cosa rappresentano le precondizioni per un test case


- libri e appunti utilizzati: Slide sul sito + alcuni libri consigliati

- eventuali difficoltà riscontrate e/o osservazioni personali: L'orale è fatto da Fasolino o da uno degli assistenti(Amalfitano, De Simone, Amtucci). Chi capita con Fasolino in genere ha più possibilità di prendere un voto alto. Una volta superato lo scritto è praticamente fatta, all'orale si può solo migliorare o alla peggio confermare il voto dello scritto. La difficoltà maggiore all'inizio è capire come fare il System Domain Model, a tale scopo consiglio di andare a ricevimento a far vedere i propri esercizi svolti alla prof. Sconsiglio di seguire il corso che per me è stato noiosissimo e poco stimolante. Per la realizzazione del System Domain Model ricordate questo: c'è sempre bisogno di un contenitore. A tal fine, si cita spesso l'esempio universitario: per conoscere le info di uno Studente non si va dallo Studente, ma si va in Segreteria. In genere questo contenitore lo rappresentavo come una classe con una associazione di aggregazione con il contenuto e serviva nel sequence per ricavarsi le info dell'oggetto contenuto. Chiaramente nel modello E/R del Database si può benissimo fare a meno del contentitore, ma nel BCED e nel Sequence deve essere presente.
 

Seguici su Facebook