Ingegneria Informatica- How TO

Cicciofrank19

Moderatore
Staff Forum
Utente Premium
31 Maggio 2015
168
49
28
Cari amici, ora che mi sono finalmente laureato, ripassavo con la mente i momenti trascorsi fino a oggi all'università. Dal momento che molti di voi si trovano in difficoltà nel fare gli esami, spesso non per mancanza di voglia ma per mancanza di metodo, vorrei mettere a vostra disposizione la mia esperienza e darvi alcuni consigli per affrontare al meglio questo corso di studi. Questo tutorial è quindi indirizzato a chi sta al primo anno, a chi ancora deve iscriversi, e più in generale a chi riesce a fare pochi esami durante l'anno. Chiaramente non vi parlerò delle mie esperienze specifiche di esame Y con il prof X( alcune delle quali potete già trovarle nel forum), ma vi parlerò di che approccio adottare per affrontare al meglio questo corso di studi.
Innanzitutto ad ingegneria informatica si affronteranno esami di matematica, fisica, informatica, elettronica. Questi esami richiedono molto impegno e sacrificio, e quindi il primo ingrediente che non deve mai mancare è la forte motivazione e la passione per queste materie. Solo grazie alla motivazione sarà possibile superare al meglio le difficoltà che si incontreranno durante il percorso, legate sia ad aspetti didattici( il prof spiega male, il programma è enorme), sia ad aspetti familiari o di salute(ovviamente mi auguro che voi non abbiate queste difficoltà, ma purtroppo la vita è imprevedibile e talvolta dovrete affrontarle).

In secondo luogo, vorrei parlarvi del metodo di studio. Una cosa fondamentale a ingegneria è prendere bene gli appunti, in particolar modo per gli esami legati ad analisi. Spesso il/la prof vuole le dimostrazioni che ha spiegato a lezioni, e anche se sul libro si giunge allo stesso risultato con un altro procedimento, in generale quest'ultimo procedimento verrà considerato sempre sbagliato all'esame. Se non riuscite a prendere bene gli appunti, potete provare ad acquistare degli appunti da Officina Studenti, oppure cercare direttamente sul nostro sito, oppure farveli prestare da qualche amico che li prende bene.

Per quanto riguarda gli esami di informatica, in genere è sufficiente studiare dalle slide, ma la cosa fondamentale è che voi vi esercitiate sui vari costrutti appresi a lezione fino allo sfinimento.
Seguire i corsi può essere molto utile, ma se vi rendete conto che il/la prof sta perdendo il tempo, vi consiglio di non continuare a seguire. Io ho avuto questa impressione con l'esame di IS, quindi anziché seguire studiavo in aula studio e devo dire che questo tempo è stato ben impiegato.

Un altro consiglio che vi do è, specialmente per chi abita lontano, di studiare all'università. A me personalmente, dopo un viaggio alquanto lungo, non viene mai voglia di studiare una volta tornato a casa, mentre all'uni è possibile anche trovare un collega più bravo di voi con cui studiare. Quest'ultimo aspetto può essere molto importante non solo per superare l'esame, ma anche per superarlo con un voto alto!

Se avete intenzione di fare la magistrale fuori, fate molta attenzione alla media, perché i politecnici più prestigiosi(tra cui Torino e Milano) mettono come condizione per entrare una media superiore al 24.
Se un argomento non vi è chiaro, vi consiglio di andare a ricevimento. Ci sono alcuni prof che hanno un occhio di riguardo per chi si fa vedere, quindi andare a ricevimento comporta un duplice vantaggio.

Infine, un ultimo ma non meno importante consiglio è di non trascurare amicizie e sport. E' molto importante, anche per raggiungere buoni risultati, ritagliarsi un momento della giornata per se stessi. Per questo è fondamentale organizzarsi lo studio secondo orari ben precisi, in modo da sfruttare bene la giornata(es. dall'ora x all'ora y studio questo, poi dall'ora x2 all'ora x3 faccio questo etc.).Questo chiaramente non deve sfociare nell'eccesso, cioè che pensate solo al tempo libero o uscite tutte le sere, specialmente se siete in sessione.
Detto ciò, spero che questi consigli possano esservi utili e vi auguro buona fortuna!
 
Ultima modifica da un moderatore:

Nole

Membro TOP
Utente Premium
16 Luglio 2016
72
15
8
Cari amici, ora che mi sono finalmente laureato, ripassavo con la mente i momenti trascorsi fino a oggi all'università. Dal momento che molti di voi si trovano in difficoltà nel fare gli esami, spesso non per mancanza di voglia ma per mancanza di metodo, vorrei mettere a vostra disposizione la mia esperienza e darvi alcuni consigli per affrontare al meglio questo corso di studi. Questo tutorial è quindi indirizzato a chi sta al primo anno, a chi ancora deve iscriversi, e più in generale a chi riesce a fare pochi esami durante l'anno. Chiaramente non vi parlerò delle mie esperienze specifiche di esame Y con il prof X( alcune delle quali potete già trovarle nel forum), ma vi parlerò di che approccio adottare per affrontare al meglio questo corso di studi.
Innanzitutto ad ingegneria informatica si affronteranno esami di matematica, fisica, informatica, elettronica. Questi esami richiedono molto impegno e sacrificio, e quindi il primo ingrediente che non deve mai mancare è la forte motivazione e la passione per queste materie. Solo grazie alla motivazione sarà possibile superare al meglio le difficoltà che si incontreranno durante il percorso, legate sia ad aspetti didattici( il prof spiega male, il programma è enorme), sia ad aspetti familiari o di salute(ovviamente mi auguro che voi non abbiate queste difficoltà, ma purtroppo la vita è imprevedibile e talvolta dovrete affrontarle).

In secondo luogo, vorrei parlarvi del metodo di studio. Una cosa fondamentale a ingegneria è prendere bene gli appunti, in particolar modo per gli esami legati ad analisi. Spesso il/la prof vuole le dimostrazioni che ha spiegato a lezioni, e anche se sul libro si giunge allo stesso risultato con un altro procedimento, in generale quest'ultimo procedimento verrà considerato sempre sbagliato all'esame. Se non riuscite a prendere bene gli appunti, potete provare ad acquistare degli appunti da Officina Studenti, oppure cercare direttamente sul nostro sito, oppure farveli prestare da qualche amico che li prende bene.

Per quanto riguarda gli esami di informatica, in genere è sufficiente studiare dalle slide, ma la cosa fondamentale è che voi vi esercitiate sui vari costrutti appresi a lezione fino allo sfinimento.
Seguire i corsi può essere molto utile, ma se vi rendete conto che il/la prof sta perdendo il tempo, vi consiglio di non continuare a seguire. Io ho avuto questa impressione con l'esame di IS, quindi anziché seguire studiavo in aula studio e devo dire che questo tempo è stato ben impiegato.

Un altro consiglio che vi do è, specialmente per chi abita lontano, di studiare all'università. A me personalmente, dopo un viaggio alquanto lungo, non viene mai voglia di studiare una volta tornato a casa, mentre all'uni è possibile anche trovare un collega più bravo di voi con cui studiare. Quest'ultimo aspetto può essere molto importante non solo per superare l'esame, ma anche per superarlo con un voto alto!

Se avete intenzione di fare la magistrale fuori, fate molta attenzione alla media, perché i politecnici più prestigiosi(tra cui Torino e Milano) mettono come condizione per entrare una media superiore al 24.
Se un argomento non vi è chiaro, vi consiglio di andare a ricevimento. Ci sono alcuni prof che hanno un occhio di riguardo per chi si fa vedere, quindi andare a ricevimento comporta un duplice vantaggio.

Infine, un ultimo ma non meno importante consiglio è di non trascurare amicizie e sport. E' molto importante, anche per raggiungere buoni risultati, ritagliarsi un momento della giornata per se stessi. Per questo è fondamentale organizzarsi lo studio secondo orari ben precisi, in modo da sfruttare bene la giornata(es. dall'ora x all'ora y studio questo, poi dall'ora x2 all'ora x3 faccio questo etc.).Questo chiaramente non deve sfociare nell'eccesso, cioè che pensate solo al tempo libero o uscite tutte le sere, specialmente se siete in sessione.
Detto ciò, spero che questi consigli possano esservi utili e vi auguro buona fortuna!
Ciao, auguri per la tua laurea. Visto che sono in procinto di laurearmi(mi mancano due esami), vorrei sapere se mi potessi gentilmente spiegare i vari passaggi per richiedere la tesi di laurea, visto che non ci ho capito granché
 

Cicciofrank19

Moderatore
Staff Forum
Utente Premium
31 Maggio 2015
168
49
28
Ciao, auguri per la tua laurea. Visto che sono in procinto di laurearmi(mi mancano due esami), vorrei sapere se mi potessi gentilmente spiegare i vari passaggi per richiedere la tesi di laurea, visto che non ci ho capito granché
Ti registri sul sito www.ingegneria-informatica.unina.it,vai sulla sezione tirocini e tesi, selezioni laurea N46. Scegli 3 materie possibili e il sistema te ne assegna una col relativo professore. Una volta che ti è stato assegnato il prof lo avvisi e concordi su cosa svolgere la tesi. Per la domanda di laurea devi andare su segrepass, e in fondo dovrebbe esserci il campo domanda di laurea. Inserisci i tuoi dati, dopodichè ti registri ad almalurea e fai il questionario. Fatto ciò andrai in segreteria con il documento generato da segrepass di domanda di partecipazione alla seduta, fotocopia carta identità,ricevuta questionario almalaurea e infine marca da bollo. Per quanto riguarda la tesi, sul sito verrà indicata una scadenza entro la quale pubblicare il pdf. Per pubblicare la tesi basta recarsi sulla sezione upload tesi. Spero di essere stato esaustivo
 

Nole

Membro TOP
Utente Premium
16 Luglio 2016
72
15
8
Ti registri sul sito www.ingegneria-informatica.unina.it,vai sulla sezione tirocini e tesi, selezioni laurea N46. Scegli 3 materie possibili e il sistema te ne assegna una col relativo professore. Una volta che ti è stato assegnato il prof lo avvisi e concordi su cosa svolgere la tesi. Per la domanda di laurea devi andare su segrepass, e in fondo dovrebbe esserci il campo domanda di laurea. Inserisci i tuoi dati, dopodichè ti registri ad almalurea e fai il questionario. Fatto ciò andrai in segreteria con il documento generato da segrepass di domanda di partecipazione alla seduta, fotocopia carta identità,ricevuta questionario almalaurea e infine marca da bollo. Per quanto riguarda la tesi, sul sito verrà indicata una scadenza entro la quale pubblicare il pdf. Per pubblicare la tesi basta recarsi sulla sezione upload tesi. Spero di essere stato esaustivo
Grazie per la risposta. Ho giusto qualche dubbio da chiarire:
1 - quindi il professore mi viene assegnato casualmente tra tre? Non lo scelgo io il professore?
2 - la sezione update tesi su quale sito si trova? sempre su Almalaurea?
3 - se consegno in segreteria la domanda di partecipazione alla laurea, ma non riesco a finire gli esami in tempo, che succede? Ti faccio il mio esempio. Ho in programma di fare ingegneria del software il 13 giugno, mentre i documenti in segreteria vanno consegnati tutti entro il 10, quindi potrei consegnare il tutto e ritrovarmi bocciato ad ingegneria del software. Nel caso non ce la facessi a laurearmi per luglio succederebbe qualcosa(ad esempio un qualcosa da pagare)?
 

Cicciofrank19

Moderatore
Staff Forum
Utente Premium
31 Maggio 2015
168
49
28
Grazie per la risposta. Ho giusto qualche dubbio da chiarire:
1 - quindi il professore mi viene assegnato casualmente tra tre? Non lo scelgo io il professore?
2 - la sezione update tesi su quale sito si trova? sempre su Almalaurea?
3 - se consegno in segreteria la domanda di partecipazione alla laurea, ma non riesco a finire gli esami in tempo, che succede? Ti faccio il mio esempio. Ho in programma di fare ingegneria del software il 13 giugno, mentre i documenti in segreteria vanno consegnati tutti entro il 10, quindi potrei consegnare il tutto e ritrovarmi bocciato ad ingegneria del software. Nel caso non ce la facessi a laurearmi per luglio succederebbe qualcosa(ad esempio un qualcosa da pagare)?
1) Casualmente
2) ingegneria-informatica.unina.it
3) Quando consegni la domanda di partecipazione alla seduta DEVI aver già completato tutti gli esami
 

Nole

Membro TOP
Utente Premium
16 Luglio 2016
72
15
8
1) Casualmente
2) ingegneria-informatica.unina.it
3) Quando consegni la domanda di partecipazione alla seduta DEVI aver già completato tutti gli esami
Grazie per la disponibilità. Sul pdf delle sedute di laurea sta scritto:
La documentazione deve essere presentata entro il 11/06/2018
Gli esami di profitto devono essere sostenuti entro il 22/06/2018
Lasciando intendere che si può sostenere l'ultimo esame dopo aver consegnato la documentazione. Forse la documentazione è un'altra cosa rispetto alla domanda di partecipazione?
 

Nole

Membro TOP
Utente Premium
16 Luglio 2016
72
15
8
PS la domanda di laurea va fatta quando ti manca un solo esame giusto? Lo chiedo perché a me su segrepass compare già la voce "domanda di laurea"
 

Cicciofrank19

Moderatore
Staff Forum
Utente Premium
31 Maggio 2015
168
49
28
Guarda il punto è che oltre a sostenere l ultimo esame dovresti anche consegnare la tesi. Ad ogni modo, se non ti presenti alla seduta diventi rinunciatario e perdi 16 euro della marca da bollo
 

Nole

Membro TOP
Utente Premium
16 Luglio 2016
72
15
8
Ultissima domanda: quando mi iscrivo su ingegneria-informatica.unina.it devo registrarmi con le mie credenziali di segrepass oppure creo un account casuale?
 

g_informa

Membro
27 Settembre 2018
7
0
1
Cari amici, ora che mi sono finalmente laureato, ripassavo con la mente i momenti trascorsi fino a oggi all'università. Dal momento che molti di voi si trovano in difficoltà nel fare gli esami, spesso non per mancanza di voglia ma per mancanza di metodo, vorrei mettere a vostra disposizione la mia esperienza e darvi alcuni consigli per affrontare al meglio questo corso di studi. Questo tutorial è quindi indirizzato a chi sta al primo anno, a chi ancora deve iscriversi, e più in generale a chi riesce a fare pochi esami durante l'anno. Chiaramente non vi parlerò delle mie esperienze specifiche di esame Y con il prof X( alcune delle quali potete già trovarle nel forum), ma vi parlerò di che approccio adottare per affrontare al meglio questo corso di studi.
Innanzitutto ad ingegneria informatica si affronteranno esami di matematica, fisica, informatica, elettronica. Questi esami richiedono molto impegno e sacrificio, e quindi il primo ingrediente che non deve mai mancare è la forte motivazione e la passione per queste materie. Solo grazie alla motivazione sarà possibile superare al meglio le difficoltà che si incontreranno durante il percorso, legate sia ad aspetti didattici( il prof spiega male, il programma è enorme), sia ad aspetti familiari o di salute(ovviamente mi auguro che voi non abbiate queste difficoltà, ma purtroppo la vita è imprevedibile e talvolta dovrete affrontarle).

In secondo luogo, vorrei parlarvi del metodo di studio. Una cosa fondamentale a ingegneria è prendere bene gli appunti, in particolar modo per gli esami legati ad analisi. Spesso il/la prof vuole le dimostrazioni che ha spiegato a lezioni, e anche se sul libro si giunge allo stesso risultato con un altro procedimento, in generale quest'ultimo procedimento verrà considerato sempre sbagliato all'esame. Se non riuscite a prendere bene gli appunti, potete provare ad acquistare degli appunti da Officina Studenti, oppure cercare direttamente sul nostro sito, oppure farveli prestare da qualche amico che li prende bene.

Per quanto riguarda gli esami di informatica, in genere è sufficiente studiare dalle slide, ma la cosa fondamentale è che voi vi esercitiate sui vari costrutti appresi a lezione fino allo sfinimento.
Seguire i corsi può essere molto utile, ma se vi rendete conto che il/la prof sta perdendo il tempo, vi consiglio di non continuare a seguire. Io ho avuto questa impressione con l'esame di IS, quindi anziché seguire studiavo in aula studio e devo dire che questo tempo è stato ben impiegato.

Un altro consiglio che vi do è, specialmente per chi abita lontano, di studiare all'università. A me personalmente, dopo un viaggio alquanto lungo, non viene mai voglia di studiare una volta tornato a casa, mentre all'uni è possibile anche trovare un collega più bravo di voi con cui studiare. Quest'ultimo aspetto può essere molto importante non solo per superare l'esame, ma anche per superarlo con un voto alto!

Se avete intenzione di fare la magistrale fuori, fate molta attenzione alla media, perché i politecnici più prestigiosi(tra cui Torino e Milano) mettono come condizione per entrare una media superiore al 24.
Se un argomento non vi è chiaro, vi consiglio di andare a ricevimento. Ci sono alcuni prof che hanno un occhio di riguardo per chi si fa vedere, quindi andare a ricevimento comporta un duplice vantaggio.

Infine, un ultimo ma non meno importante consiglio è di non trascurare amicizie e sport. E' molto importante, anche per raggiungere buoni risultati, ritagliarsi un momento della giornata per se stessi. Per questo è fondamentale organizzarsi lo studio secondo orari ben precisi, in modo da sfruttare bene la giornata(es. dall'ora x all'ora y studio questo, poi dall'ora x2 all'ora x3 faccio questo etc.).Questo chiaramente non deve sfociare nell'eccesso, cioè che pensate solo al tempo libero o uscite tutte le sere, specialmente se siete in sessione.
Detto ciò, spero che questi consigli possano esservi utili e vi auguro buona fortuna!
Ciao Ciccio Frank,
sempre comodo ricevere consigli da chi ci è già passato ;) grazie assai.
Una sola domanda: riguardo la tesi magistrale, come si richiede e in prevalenza sono compilative o sperimentali? E' vero che viene sorteggiata in base a tre materie che scegli tu?

Grazie.
 

Cicciofrank19

Moderatore
Staff Forum
Utente Premium
31 Maggio 2015
168
49
28
Ciao Ciccio Frank,
sempre comodo ricevere consigli da chi ci è già passato ;) grazie assai.
Una sola domanda: riguardo la tesi magistrale, come si richiede e in prevalenza sono compilative o sperimentali? E' vero che viene sorteggiata in base a tre materie che scegli tu?

Grazie.
Magistrale non è compilativa. Sulle procedure specifiche non lo so, perché non l ho ancora fatta...prova a chiedere a qualcuno di assi.
 

Seguici su Facebook